LA BELLA E LA BESTIA: RIFLESSIONI SULLA REGIA . Masterclass con Michelangelo Frammartino

 

Mercoledì 25 Novembre ore 10-18, giovedì 26 Novembre ore 10-13
Il Bellavista – Sala conferenze, via A. De Gasperi 129, Acireale (CT)

 

1966, Anne Wiazemsky abbraccia Balthazar. La macchina da presa di Bresson incornicia per sempre la strana coppia nel medesimo quadro. La bella e la bestia è un workshop sulla necessità di far coesistere nello stessa opera…nella stessa inquadratura…nello stesso istante la fiction e il documentario, il controllo assoluto e la contingenza più selvaggia, la sceneggiatura di ferro e l’improvvisazione, la consapevolezza di una vera attrice e il puro istinto dell’animale. In questa aporia è racchiuso il segreto di un cinema intenso e vitale.

 

Nell’ambito della 14° edizione del Festival internazionale di cortometraggi Magma – mostra di cinema breve, in programma dal 26 al 28 novembre al Multisala Margherita di Acireale (CT), il presidente di giuria Michelangelo Frammartino terrà una masterclass sulla regia e in particolare su cosa significhi raccontare la realtà. Il regista di Le quattro volte condurrà anche una riflessione sulle durate e sui formati in campo cinematografico e audiovisivo.

Michelangelo Frammartino ha studiato Architettura al Politecnico di Milano, interessandosi particolarmente alla relazione l’immagine e lo spazio fisico, i materiali e le costruzioni nella fotografia, nel video e nel film. Dopo la laurea, ha continuato i suoi studi presso la Civica Scuola del Cinema a Milano, dove ha iniziato a lavorare con la video arte. Ispirata al romanzo di Yasunari Kawabate, Casa delle belle addormentate è la sua installazione più famosa. Il corto Scappa Valentina è stato selezionato in molti festival ed è stata la sua prima opera ad aver attirato l’attenzione del mondo del cinema. Ha preso parte a diversi seminari e conferenze sull’uso della tecnologia nell’arte presso istituzioni culturali e l’Istituto Europeo di Design a Milano.
Girato con un budget molto ridotto nel villaggio dei suoi genitori in Calabria, il suo primo lungometraggio, Il Dono (2003), è stato presentato al Festival Internazionale di Locarno e ha vinto parecchi premi in tutto il mondo. Il secondo lungometraggio, Le Quattro Volte, che è stato mostrato in anteprima alla Quinzaine des réalisateurs di Cannes nel 2010, ha vinto il Grand Prix del Festival del Cinema Italiano di Annecy ed è stato venduto in oltre 40 paesi nel mondo. La sua opera più recente, Alberi, una cine-installazione in loop, ha debuttato per la prima volta nel 2013 al MoMA PS1 a New York, all’interno del Tribeca Film Festival.
Insegna Elementi di Regia presso la Civica Scuola del Cinema a Milano dal 2002 e all’Università di Bergamo dal 2005.

 

Costo: 40 euro; 30 euro per studenti universitari, giornalisti, organizzatori di festival siciliani, soci Arci, soci Cinestudio.
Per info: www.magmafestival.org – 328.6292879 (Giulia Iannello) – info@magmafestival.org

 

 

Mi Piace(0)Non mi Piace(0)
12.11.2015
 

Add comment